Il villaggio è convinto che la bambina scomparsa sia morta – 9 giorni dopo il cane li conduce nel bosco

Il villaggio è convinto che la bambina scomparsa sia morta – 9 giorni dopo il cane li conduce nel bosco

La piccola Karina vive in un villaggio vicino a una foresta siberiana e un giorno si è persa. Il suo cane Naida era però al suo fianco e ha fatto in modo che lei restasse al caldo e al sicuro nelle fredde nottate. Scrive il Siberian Times.

Oltre 100 persone hanno partecipato alla ricerca della bambina.

Dopo più di una settimana ancora non c’erano tracce di Karina. Quando il suo cane finalmente è tornato in città, dopo 9 giorni, tutti hanno ripreso le speranze che la bambina fosse ancora viva.

Naida era andata in cerca di aiuto e i soccorritori sono riusciti in parte a ritrovare le impronte del cane per andare nella direzione dove si trovava Karina.

Undici giorni dopo la scomparsa della bambina, Karina è stata ritrovata sdraiata nell’erba alta, a sei chilometri da casa sua.