Bimbo di un anno ingoia una pila che gli corrode gli organi: “Ha iniziato a vomitare un liquido nero”

Ollie è stato sottoposto a un intervento di oltre un’ora in cui i medici hanno rimosso la pila e si sono resi conto che il suo polmone sinistro era collassato, così è stato trasferito in un altro ospedale dove ha subito un delicato intervento al cuore. Le possibilità di sopravvivenza erano molto basse ma lo scorso 17 luglio il bimbo è tornato a casa e sta bene anche se non può ancora ingerire cibi solidi e parlare.

«Vogliamo che tutti siano consapevoli di quanto sia importante fare sempre attenzione a ciò che i propri figli fanno – hanno dichiarato i genitori del piccolo -. Queste pile dovrebbero essere vietate prima che altri minori si facciano del male. Vorremmo davvero fare qualcosa affinché nessun altro viva quello che abbiamo passato noi».

leggo