Leucemia, funziona il trapianto da genitori incompatibili. “Possibile guarigione per centinaia di bimbi”

Leucemia, funziona il trapianto da genitori incompatibili. “Possibile guarigione per centinaia di bimbi”

ROMA – Il trapianto di midollo da genitori – che mai sono completamente compatibili con i figli – in bimbi con leucemie e tumori del sangue ha dimostrato di offrire le stesse probabilità di guarigione del trapianto da donatore compatibile.

È il risultato di un’innovativa tecnica di manipolazione delle cellule staminali sviluppata dall’Ospedale Bambino Gesù, già applicata a immunodeficienze e malattie genetiche e allargata ora a leucemie pediatriche e tumori del sangue. È, per gli esperti, «un’occasione di guarigione definitiva per centinaia di bimbi in Italia e nel mondo».

I risultati, «eccezionali» secondo gli esperti, di questa sperimentazione – potenzialmente applicabile a centinaia di bambini in Italia e nel mondo – sono stati pubblicati sulla rivista scientifica internazionale Blood e rilanciati dalla Società Americana di Ematologia.