Droga sulle gengive della neonata, l’orrore è solo all’inizio

Lacey Dawn Christenson, 26 anni e il suo compagno Colby Glen Wilde (29) sono finiti nel mirino delle forze dell’ordine per il loro gesto sconsiderato. La folle coppia di genitori tossicodipendenti è stata accusata di un fatto gravissimo. Numerose prove infatti dimostrano che i due hanno somministrato del metadone e altre dorghe alla figlia appena nata.

Per comprendere i motivi di tale follia, bisogna tornare a quando Lacey era incinta: durante la gravidanza la 26enne infatti aveva assunto abitualmente eroina, causando la nascita di suo figlio con una dipendenza ereditaria. Colby e Lacey – già madre di 4 figli – hanno provato quindi a coprire questa dipendenza della bambina applicandole sulle gengive metadone e suboxone.

E pensare che la scoperta è stata fatta quasi per caso, visto che la polizia stava perquisendo la loro abitazione dopo che Colby era stato fermato per taccheggio. E’ stato in quel frangente che gli agenti hanno trovato i medicinali contro la dipendenza accanto alla culla della bambina ed al biberon

“E’ assurdo” – Ma non solo: droga ed altri farmaci sono stati rinvenuti in tutta la casa, tanto da spingere le forze dell’ordine ad effettuare dei test anche sugli altri figli di Lacey: i due più grandi sono risultati positivi alla metanfetamina.