Usa, bambina nasce due anni dopo l’omicidio del padre poliziotto

L’agente investigativo fu ucciso durante pattugliamento a Brooklyn. La piccola è stata concepita con l’inseminazione artificiale dagli spermatozoi congelati la notte in cui il poliziotto morì

Due anni fa il poliziotto 32enne WenJian Liu era stato ucciso durante un pattugliamento a Brooklyn. Il suo omicidio sconvolse New York. Ora la sua vedova ha dato alla luce una bimba, concepita con l’inseminazione artificiale dagli spermatozoi congelati la notte in cui il marito fu ucciso.

La piccola Angelina è nata martedì al Weill Cornell Hospital, come ha annunciato la madre Sanny Liu, che aveva sposato l’agente investigativo pochi mesi prima che venisse ucciso.