Bimba uccisa dai cani, il vicino: «Sembravano impazziti»

«Quegli animali sembravano impazziti». L’adrenalina in corpo e i colpi inferti dal nonno nel disperato tentativo di proteggere la piccola Victoria, la bimba di poco più di un anno uccisa dai due pitbull di casa, a Flero, hanno acuito nella serata di sangue la furia dei due animali.

A raccontarlo è uno dei vicini di casa, gettatosi oltre la recinzione della casa al civico 6/D di via XX Settembre nel disperato tentativo di soccorrere nonno e bimba nel giardino su cui affaccia la villetta. Parole che non nascondono lo choc per la scena cui ha assistito.