Aggredirono e spappolarono la milza a poliziotto: due arresti

La sera del 20 agosto, in particolare, nei pressi di un supermercato di Bussana, sempre a Sanremo, viene segnalata la presenza di tre ubriachi. Rochdi Hosni, 31 anni, viene quasi subito preso e portato in auto. Sfascerà l’interno della volante a calci e testate. Gli altri due scappano. Il poliziotto riesce a fermare Adoini, che tuttavia, gli sferra un pugno alla milza. L’agente cade a terra in preda agli spasmi per il dolore. Il nordafricano, invece, si assicura la fuga. Il giorno dopo, Adoini, viene rintracciato e portato in caserma. Tuttavia, mancano le prove per arrestarlo.

Passano i giorni e la Squadra Mobile raccoglie tutti gli elementi investigativi a carico dei due magrebini, con il diciannovenne che ha comunque una posizione marginale. Deposita gli atti alla Procura della Repubblica e il gip del locale tribunale spicca il mandato di arresto per entrambi, con il pericolo di reiterazione del reato. Adoini e Triaa, che si trovavano assieme nei tre episodi contestati, vengono portati in carcere. Una volta processati e scontata la pena saranno affidati a un centro di identificazione e, forse (il condizionale è d’obbligo), saranno espulsi dall’Italia.

Il Giornale