Milano, baby branco palpeggia due studentesse universitarie

Milano, baby branco palpeggia due studentesse universitarie

Hanno agito come un branco. Prima le hanno accerchiate, poi quando si sono resi conto di averle sopraffatte hanno colpito palepaggiandole nelle parti intime. Per loro, due studentesse universitarie, sono stati attimi eterni, ma quando sono riuscite a liberarsi il branco ha battuto in ritirata: si sono allontanati in bicicletta, ma sono stati fermati dai carabinieri poco dopo. È successo domenica nel Parco del Monte Stella a Milano. Epilogo? Un arresto e una denuncia per due dei quattro componenti del braco, gli altri erano troppo giovani per essere imputati. Nei guai ragazzini tra i 13 e i 15 anni, cittadini egiziani. La notizia è stata diramata dai carabinieri del comando provinciale.

Baby branco accerchia e violenta due ragazze al Monte Stella

Tutto è iniziato intorno alle 18, come ricostruito dai militari. Le giovani, due studentesse universitarie ucraine di 21 e 23 anni, stavano passeggiando nel parco del Monte Stella quando un gruppo di ragazzini in bicicletta le ha accerchiate. Si sono stretti a loro e poi due giovanissimi hanno allungato le mani. Attimi di terrore che sono sembrati ore. Hanno tentato in tutti i modi di liberarsi e quando ci sono riuscite hanno chiamato il 112 mentre il branco si allontanava in sella alle biciclette del bike sharing.