Udine, carabiniere usa lo spallaccio come laccio emostatico e salva un uomo

Il carabinieri pensa dunque di togliersi lo spallaccio (il cinturone nero che si poggia alla spalla) e lo usa come laccio emostatico fermando l’emorragia.

La donna alla guida della Renault esce sconvolta dalla macchina per cercare di dare una mano anche lei, ma alla vista di tutto quel sangue accusa un mancamento. Si riprende, anche se resta in stato di choc e in stato di agitazioe per lo spavento. L’equipe medica del 118 prende in carico il 65enne ferito che viene elitrasportato all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. Non è in pericolo di vita. Le cause dell’incidente sono in corso di accertamento da parte degli agenti della polizia locale del Sevizio associato Medio Friuli.

Il Messaggero