Ferie, come si richiedono e quali diritti hanno i lavoratori

Il titolare, in virtù del proprio potere di stabilire il periodo di godimento delle ferie, può decidere di chiudere l’impresa, come spesso avviene nel mese di agosto, sospendendo totalmente l’attività o fermando solo alcuni reparti, senza che il lavoratore possa opporsi.

Come ha spiegato l’Adnkronos, esistono tre tipi di ferie: un primo periodo di due settimane va goduto in modo consecutivo nel corso dell’anno di maturazione. È opportuno ricordare che le ferie si maturano anche nei periodi di assenza per malattia, congedi matrimoniali, maternità, paternità. Non vengono conteggiate ai fini della maturazione le assenze ingiustificate, l’aspettativa, lo sciopero, il servizio di leva. Le restanti due settimane vanno richieste nei 18 mesi successivi all’anno di maturazione anche in modo frazionato. Queste 4 settimane non possono essere indennizzate. I lavoratori possono cedere a titolo gratuito i riposi e le ferie da loro maturati ad altri dipendenti dallo stesso datore, per consentire a questi ultimi di assistere i figli minori che per le particolari condizioni di salute necessitano di cure.

fanpage