Travolta sulle strisce pedonali per salvare i figli: Antonela Kmet non ce l’ha fatta

Travolta sulle strisce pedonali per salvare i figli: Antonela Kmet non ce l’ha fatta

Dopo il tragico incidente che lo scorso 25 settembre l’aveva vista coinvolta a Pieve di Soligo, la giovane mamma di origini croate si è spenta domenica all’età di soli 46 anni“

PIEVE DI SOLIGO Il cuore di Antonela Kmet ha smesso di battere. La notizia, dolorosa e tragica, arriva dal reparto di Neurochirurgia dell’ospedale Ca’ Foncello di Treviso dove la donna, quarantasei anni d’età, era stata ricoverata per le ferite riportate nell’incidente stradale di lunedì 25 settembre a Pieve di Soligo.

Per salvare i suoi figli dalla folle corsa di un’auto che rischiava di travolgerli sulle strisce pedonali, la donna si era buttata in mezzo alla strada salvando di fatto i due piccoli ma riportando una serie di gravissime ferite nell’impatto contro il veicolo. All’arrivo dei soccorsi le sue condizioni erano apparse subito disperate. Nei giorni seguenti la tragedia, molte voci si erano rincorse sulle reali condizioni di salute della donna. Domenica 8 ottobre però la situazione della mamma croata si è aggravata ulteriormente, durante la mattinata, è passata a miglior vita. Una morte che ha sconvolto le numerose persone che avevano avuto la fortuna di conoscerla e che ha lasciato straziati nel dolore tutti i suoi familiari.

Treviso Today