Cina. La polizia sta ritirando tutte le copie del Corano

Nei mesi scorsi le autorità in Cina hanno lanciato una campagna per “mettere al bando” le attività religiose illegali e gli insegnamenti religiosi. Da Pechino anche il bando a burqa, veli islamici e barbe “anormali”. Da decenni la comunità uigura deve fare i conti con l’ostilità del governo, che da parte sua accusa la minoranza di sponsorizzare il terrorismo.

 

Il Giornale