Fa il giro del mondo in bici, ma a Caserta gliela rubano

“Mi hanno rubato la bici. Aiutatemi a trovarla con i suoi bagagli (fotocamera, iPhone, attrezzi da campeggio, vestiti, occhiali da vista e da sole…). Oltre al valore finanziario hanno un valore sentimentale”. Questo l’appello su Facebook di Etienne Godard, un 30enne francese che stava facendo il giro del mondo in bici insieme alla moglie. Era partito da Hong Kong per arrivare in Francia: 11 mesi di viaggio e 15mila chilometri. Ma a Castel Volturno, provincia di Caserta, il suo viaggio è stato interrotto dal furto.

L’appello – “Per me è stato un brutto colpo”, ha scritto Godard su Facebook. Sul suo profilo ha anche postato la foto della bici. Il ragazzo e la moglie, due giovani medici con la passione per i viaggi, sono comunque ripartiti verso la costa della Normandia. Godard ha preso in prestito la bici di un suo amico italiano.

I commenti – Tra le tante persone che hanno commentato il post c’è chi si scusa e chi attacca gli extracomunitari: “Sempre noi siamo la vergogna”, “Ulteriore figuraccia del nostro Paese”, “Porgo le mie scuse a nome di tutti i buoni italiani”, “Welcome to Italy”, “Purtroppo Castelvolturno è una cittadina con grandissima presenza di extracomunitari. Mi spiace dirlo ma temo che la tua bicicletta sia persa per sempre”.

tgcom24