I carabinieri sparano e fermano i rom e le loro figlie ladre

I coniugi rom, entrambi pregiudicati per reati, avevano deciso di fare razzie tra i veicoli parcheggiati in riva al mare e, così, a Lignano hanno rubato una giacca griffata del valore di mille euro a una triestina che l’aveva lasciato sul sedile.

Dopo il furto i due rom si sono subito allontanati sulla loro Jeep Renegade bianca ma l’intervento dei due militari ha fermato la loro corsa. Le figlie di 9 e 14 anni, si legge sul Gazzettino, sono state affidate a una zia residente anch’essa a Padova.

Il Giornale