Beve energy drink per lavorare di più: ha un’emorragia cerebrale, ma riesce a vedere la nascita del figlio

Beve troppi energy drink e ha un’emorragia cerebrale poco prima della nascita del suo bambino. Brianna ed Austin stavano aspettando con ansia il giorno più bello della loro vita quando lei è stata avvertita da sua suocera che il marito era in ospedale a Sacramento, negli Usa.

Brianna è corsa subito e dopo due ore di macchina ha potuto parlare con i medici e vedere il marito. Austin aveva avuto una grave emorragia cerebrale a causa delle grandi quantità di energy drink che aveva cominciato a bere nel tentativo di restare sveglio più a lungo e lavorare di più in previsione del nuovo arrivo in famiglia. Secondo quanto riporta Fox News dopo aver passato due settimane in ospedale l’uomo è riuscito a rimettersi poco prima della nascita del loro bambino a cui ha voluto assistere.