Bruno Contrada era innocente, l’ex 007 rientra nella Polizia di Stato: “10 anni di carcere, mi hanno rubato la vita”

La Corte di Cassazione a luglio aveva revocato la condanna a 10 anni di carcere inflitta all’ex funzionario della Squadra mobile di Palermo, accusato di concorso in associazione mafiosa.

I giudici romani avevano accolto il ricorso dei legali di Contrada, Stefano Giordano e Vittorio Manes, che avevano impugnato il provvedimento con cui la Corte d’appello di Palermo aveva dichiarato inammissibile la sua richiesta di incidente di esecuzione. La Cassazione a luglio aveva così dichiarato «ineseguibile e improduttiva di effetti penali la sentenza di condanna».

Il Mattino