Foggia, martellate al negoziante: arrestato un senegalese

Kebe invece è fuggito e durante l’arresto ha preso a calci e pugni gli aggenti colpendo e danneggiando anche l’auto della polizia. Il martelletto usato per l’aggressione è stato poi ritrovato sul bancone del negozio.

Il titolare è stato immediatamente trasportato in ospedale col 118. Il senegalese, senza fissa dimora, aveva ricevuto nel 2016 il rifiuto da parte della Commissione di Perugia per la concessione della protezione internazionale.

Il Giornale