Rapina choc: mamma e figlia picchiate a colpi di cacciaviti da 4 rom

Rapina choc: mamma e figlia picchiate a colpi di cacciaviti da 4 rom

ROMA – Picchiate e colpite con cacciaviti e coltelli per rapinarle di una collana d’oro. È successo domenica a madre e figlia, 46 e 16 anni, assalite da quattro rom, due uomini e due donne, al mercato Anagnina. Le donne sono moglie e figlia di Najo Adzovic, ex delegato di Alemanno ai rapporti con i rom e vivono nel campo di via Salone.

La loro famiglia è ben integrata nel tessuto sociale romano. «Si è trattato di un’aggressione vile di fronte a decine di italiani che non hanno mosso un dito per aiutarle e soccorrerle», dice. La moglie è stata curata e dimessa con una prognosi di 15 giorni, la figlia è ancora ricoverata al Policlinico Casilino.

«Sono molto spaventate e scioccate, difficilmente potranno dimenticare questa brutta esperienza. Queste persone che si comportano così vanno punite, disonorano tutti».