Ryanair annuncia la stretta anche sui bagagli: cosa succederà dal 1 Gennaio 2018

Ryanair annuncia la stretta. Ancora una volta. Regole tutte nuove.

Ryanair annuncia importanti novità: ancora pochi giorni, poco più di due mesi e scatterà una nuova stretta sul bagaglio a mano.

L’azienda, nel pieno del proprio periodo nero e martoriata dalle riduzione dei voli (leggasi “tagli”), centinaia di migliaia di passeggeri rimasti a terra e milioni di euro di risarcimento, ha infatti annunciato la data del 15 Gennaio 2018 invece del 1 Novembre 2017 come inizialmente previsto per entrata in vigore della nuova politica riguardante il bagaglio a mano di ogni passeggero.

Un modo, secondo l’azienda di voli a basso costo, per concedere ai passeggeri l’idea e l’abitudine per adeguarsi e soprattutto scongiurare problemi in periodo natalizio.

Ma che cosa prevede il cambiamento? La nuova policy includerà una riduzione dei costi relativi la registrazione del bagaglio a mano di ben 10 euro (da 35€ a 25€), riduzione nato per poter diminuire il volume dei bagagli a mano invogliando il cliente ad acquistare il bagaglio registrato.

Il peso permesso per la registrazione del bagaglio aumenta invece da 15 kg a 20 kg per tutti i tipi di bagagli.

Infine, da metà Gennaio 2018 quindi, solo gli acquirenti degli Imbarchi Prioritari avranno in permesso di trasportare due bagagli a mano in cabina, mentre agli altri sarà consentito un solo bagaglio, il più piccolo, mentre altri voluminosi verranno imbarcati al gate, per ora, pare senza alcun costo aggiuntivo.

sostenitori.info