Ladispoli, blocco dell’auto alle famiglie che non pagheranno la mensa scolastica

Arriva il blocco dell’auto alle famiglie che non pagheranno la mensa scolastica.

Ladispoli, blocco dell’auto alle famiglie che non pagano la retta della mensa scolastica

Nuova idea in corso contro i mancati pagamenti delle mense scolastiche.

Per non danneggiare i bimbi che non hanno nessuna colpa, potrebbe dunque arrivare il fermo amministrativo.

Non è più ammissibile tollerare l’atteggiamento di quelle famiglie che, pur avendo le possibilità economiche, da anni si rifiutano di pagare la retta della mensa scolastica provocando una voragine nelle casse del comune di Ladispoli” ha affermato l’assessore alla pubblica istruzione Lucia Cordeschi – “Metteremo mano a questo increscioso malcostume che penalizza la grande maggioranza dei genitori che diligentemente versano la quota dovuta per il servizio di refezione

 

 

Lo riporta Il Messaggero.

Sembra proprio che le cifre diffuse dall’ufficio ragioneria emerga abbiano illustrato uno scenario catastrofico: “Soltanto le statistiche più recenti evidenziano una evasione di oltre 250 mila euro, se andiamo a ritroso negli anni scopriamo un buco in bilancio di vaste proporzioni” ha continuato quindi l’assessore “È palese che sia una situazione intollerabile, abbiamo avviato un capillare controllo di tutte le posizioni debitorie da parte di chi usufruisce del servizio di mensa scolastica. Chi fa il furbo sarà adeguatamente sanzionato con provvedimenti significativi, ad iniziare dal blocco dell’automobile”.

 

L’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Ladispoli Lucia Cordeschi

 

“È il momento di dire basta al malcostume di fingere di dimenticarsi di pagare i servizi comunali di cui si usufruisce”, ha quindi concluso.

Nessun bambino sarà discriminato o privato del cibo e le famiglie che proveranno di essere davvero difficoltà economiche verranno tutelate, ne è certa l’assessore