Torino, si schiantano al suolo assieme all’aspirante suicida: gravi i poliziotti

Due poliziotti hanno salvato la vita ad un aspirante suicida, ma a prezzi molto alti

Torino – L’aspirante suicida era a cavalcioni sulla recinzione di un cavalcavia sporgendosi in modo molto pericoloso

Torino, si schiantano al suolo assieme all’aspirante suicida: gravi i poliziotti

Sul posto, chiamata da alcuni cittadini, è immediatamente arrivata una pattuglia del commissariato Madonna di Campagna, che ha subito udito le urla dell’uomo

Gli agenti hanno prima chiesto il blocco del traffico, per poi iniziare la trattativa in attesa di personale dei Vigili del Fuoco e del 118.

L’uomo, in preda a forti emozioni per via di una recente relazione troncata, appariva alterato da alcolici

 

 

All’arrivo del personale di soccorso, l’uomo si è ulteriormente agitato ed ha iniziato a prendersela anche con i poliziotti che nel frattempo gli erano sempre più vicini

Poi, secondo quanto riportato dal quotidiano CronacaQui di Torino, nel momento in cui l’uomo si è lasciato cadere è stato ancorato in extremis dai due agenti, cadendo nella parte interna del cavalcavia.

L’aspirante suicida è rimasto miracolosamente illeso, mentre entrambi gli agenti hanno subito ferite anche gravi.

Uno ha riportato la frattura pluriframmentaria scomposta del perone e del malleolo tibiale mediale, con una prognosi iniziale di 30 giorni; – si legge – mentre il secondo, fortunatamente, se l’è cavata invece con un po’ di contusioni.

 

foto di CRONACAQUI