Bimba di 12 anni esce da scuola e scompare nel nulla: ritrovata sana e salva

Bimba di 12 anni esce da scuola e scompare nel nulla: ritrovata

Buone notizie da Trieste: dopo oltre due giorni di appelli e preoccupazioni
con un grosso impiego di forze dell’ordine sul territorio, media cartacei e televisivi sloveni e italiano

la bimba 12enne, Tiana Černeka, scomparsa da Ancarano, un piccolo paesino sloveno al confine con Muggia (Trieste), è stata ritrovata.

Parrebbe essere in buone condizioni

La notizia si apprende solo in serata, a diffonderla è la polizia di Capodistria cui si erano affidati i genitori della ragazzina, disperati.

La ragazza sta bene e ringrazia anche la stampa italiana per essersi interessata a livello nazionale del suo caso.

Non sono però stati chiariti motivi e dettagli, nè sui motivi della scomparsa, sulla modalità né circa il suo ritrovamento, che dalle informazioni sarebbe avvenuto su suolo sloveno

L’unico dato certo è che non si sarebbe trattato di un sequestro di persona o di qualche o di qualche grave incidente che l’abbia resa irreperibile, come ipotizzato in queste ultime ore prima del ritrovamento ed indagando a 360 gradi tra Friuli Venezia Giulia e Slovenia

 

 

La bambina da come era stata descritta alla trasmissione Chi l’ha visto? dalla famiglia, non si era mai allontanata da casa né aveva mai manifestato problemi comportamentali.

Non era in conflitto o in lite con i genitori. Le ricerche si erano estese anche in Friuli poiché il paese dove vive la 12enne sorge proprio sul confine,

così vicino alla provincia di Trieste – riporta Il Gazzettinonel comune di Muggia, da poter essere varcato anche a piedi, in un paio di chilometri