Maxi blitz dei carabinieri in tutta Italia: vestiti da Babbo Natale portano regali ai bimbi malati

Maxi blitz dei carabinieri in tutta Italia: vestiti da Babbo Natale portano regali ai bimbi malati

Come ogni anno il Natale entra nel reparto di Pediatria degli ospedali italiani arrivano i Carabinieri con i regali per i piccoli degenti

Succede a Monza, all’ospedale “San Gerardo”, come nel reparto di Pediatria dell’ospedale di Ciriè, a Como con l’associazione Nazionale Carabinieri, a Piacenza e in tante altre città

A Ciriè, i regali sono stati consegnati dai carabinieri della Compagnia di Venaria, comandati dal capitano Giacomo Moschella, che ha presenziato insieme ai luogotenenti Ignazio Vargiu e Ivan Pira

 

Compagnia Carabinieri di Venaria

 

 

Anche all’oncologia pediatrica del “San Gerardo” di Monza il Natale è arrivato prima. I bimbi hanno ricevuto i regali dai Carabinieri della Compagnia di Monza,

comandata dal Capitano Pierpaolo Pinnelli e il comandante della stazione dei carabinieri di Monza, Domenico Dantona, hanno visitato i bimbi dell’ospedale

Ai 130 piccoli degenti, i carabinieri hanno portato regali donati dalla “MacDue” di Villasanta, accompagnati dai biglietti di auguri preparati dai detenuti del carcere di Bollate.

 

Compagnia Carabinieri di Monza

 

 

Anche a Siena, all’ospedale di Santa Maria delle Scotte, Carabinieri e Polizia hanno passato una mattinata speciale nel Dipartimento Materno-Infantile del policlinico regali e sorrisi per i piccoli pazienti

 

Carabinieri e Polizia a Santa Maria delle Scotte (Siena)

 

Da segnalare inoltre una analoga iniziativa da parte dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Lomazzo che ha fatto visita alla Pediatria dell’ospedale Sant’Anna

Anche in questo caso sono stati consegnati  regali ai bambini e ai ragazzi ricoverati.

La delegazione ha fatto visita ai piccoli ricoverati stanza per stanza lasciando loro una strenna per testimoniare la loro vicinanza a chi sta vivendo un momento difficile in un periodo di festa.

 

Associazione Nazionale Carabinieri Lomazzo

 

Da segnalare anche l’inziativa dei militari della Compagnia Carabinieri di Avellino, che con un’unità cinofila del Nucleo di Sarno, hanno fatto visita al Reparto Pediatria dell’ospedale Landolfi di Solofra

permettendo ai piccoli pazienti di assistere ad alcune esibizioni del cane antidroga “Pirat”, dimostrando,

oltre l’infallibile fiuto che tante volte è risultato prezioso alleato dei Carabinieri irpini, anche la straordinaria sinergia con il carabiniere conduttore

 

Pirat, cane antidroga in servizio presso l’unità cinofila del Nucleo di Sarno

In una cornice di entusiasmo e buon umore, nell’atrio dell’ospedale è avvenuta una dimostrazione pratica di come il cane-carabiniere svolge le ricerche su pacchi e valige per rinvenire armi, esplosivi o droga, o anche per ricercare persone disperse.