Panettoni e prodotti natalizi: dai Carabinieri controlli e sequestri da Brescia a Napoli

Panettoni industriali spacciati per artigianali e prodotti senza indicazione.

Panettoni comuni. Di quelli acquistati nella grande distribuzione ma spacciati per artigianali

Succede nel bresciano. Il prezzo era infatti da panettone artigianale, attorno ai 15-16 euro in su, purtroppo però la qualità era da panettone industriale

Questo è quanto emerso da un’ispezione dell’Equipe Territoriale della Franciacorta di Ats Brescia svolta la scorsa settimana al centro commerciale le Porte Franche di Erbusco.

I tecnici hanno trovato un ingente quantitativo di panettoni e pandori spacciati per artigianali mentre si trattava di alimenti di origine industriale, acquistati presso la grande distribuzione, riconfezionati e pubblicizzati come artigianali, in frode al consumatore.

Ma le pessime notizie arrivano anche da Napoli, dove i Nas conducono da giorni una vera e propria campagna di controllo.

 

 

In queste ore hanno sequestrato ben venti chili tra babà, torte e panettoni in una nota pasticceria di Varcaturo

Infatti, il Nucleo dei Carabinieri del Nas di Napoli ieri hanno effettuato una verifica igienico-sanitaria in una nota pasticceria-rosticceria di Varcaturo- Giugliano.

I militari hanno sequestrato in tutto diversi chili di prodotti dolciari (panettoni, torte e babà), rinvenuti privi di qualsivoglia indicazione utile a garantirne la loro rintracciabilità.

Le operazioni dei Carabinieri del Nas durante le festività natalizie sono volte ad assicurare un sereno Natale a tutti.