Autostrade, dal 1° gennaio aumentano tutti i pedaggi: ecco le nuove tariffe

Autostrade, dal 1° gennaio aumentano tutti i pedaggi: ecco le nuove tariffe

Con il nuovo anno arriva anche la consueta stangata di prezzi e tariffe che toccherà quasi 1000 euro annui per una famiglia media.

Ancora aumenti annunciati, da pedaggi ad assicurazioni. Da bollette a banche, poste, prodotti per il benessere, la casa, la salute, le spese scolastiche ed universitarie

Passando per assicurazioni, servizi bancari, prodotti per la casa e spese scolastiche.

Per ciò che riguarda le Autostrade e le tariffe, il quotidiano Leggo riporta quanto segue

 

 

Nord L’aumento medio delle tariffe autostradali per la rete del gruppo Sias, il principale gruppo autostradale del NordOvest (controllato dal gruppo Gavio)

è invece pari al +3,02%. L’aumento medio riguarda le controllate del gruppo Sias:

Autostrada dei Fiori (Savona-Ventimiglia), Ats (Torino-Savona), Salt (Sestri Levante-Livorno, Viareggio-Lucca e Fornola-La Spezia),

Satap (A4 Torino-Milano ed A21 Torino-Piacenza), Sav (A5 Quincinetto-Aosta), Cisa (A15 La Spezia—Parma).

Veneto Con il nuovo anno aumentano i pedaggi autostradali sulla rete di Autovie Venete: il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti ha concesso un incremento dell’1,88% dopo il “congelamento” delle tariffe adottato nel 2015.

 

 

Sud L’adeguamento tariffario di competenza di Autostrade Meridionali è pari al 5,98%: «tale incremento include anche il riconoscimento degli incrementi tariffari non già riconosciuti nel periodo 2013-2017».

Per la classe A la tariffa sarà di 2,10 euro, per la B 2,20, per la classe 3 3,90, per la 4 4,90, per la 5 di 5,60.