Vede passare militare in uniforme e offende le Forze Armate italiane: denunciato un 37enne

Vede passare militare in uniforme e offende le Forze Armate italiane: denunciato un 37enne

Derisi, offesi, mal pagati, vilipesi. E’ sempre più dura, giorno dopo giorno, la vita degli uomini in uniforme.

Non passa giorno infatti in cui le cronache non riportino di spiacevoli episodi nei confronti di soldati dell’Esercito, Poliziotti, Carabinieri, finanzieri, agenti penitenziari.

Il fenomeno è talmente ampio che da qualche anno esiste addirittura l’osservatorio “sbirri pikkiati”, che si occupa proprio di monitorare tali eventi su strada, ai danni delle forze dell’Ordine

E i dati, sarebbero di volta in volta sempre più preoccupanti. Quasi nessuno ne parla, ma le aggressioni alle forze di polizia durante i servizi di vigilanza stradale o controllo del territorio sono sempre più allarmanti.

Spesso però, vedono coinvolti anche soldati dell’Esercito, dal momento in cui parte del personale viene impiegato nel servizio di sicurezza urbana “strade sicure”

Nuovo singolare episodio viene segnalato da LecceSette, dove a Scorrano un pregiudicato ha rivolto frasi lesive all’onore delle forze armate dopo aver visto un maresciallo dell’Esercito con l’uniforme di servizio.

Si è quindi “guadagnato” una denuncia per vilipendio alle forze armate il 37enne di Galatina, residente a Martano e pregiudicato

che lo scorso 28 dicembre dopo aver visto passare un maresciallo dell’esercito italiano con indosso l’uniforme di servizio, gli ha rivolto frasi lesive all’onore e al decoro delle forze armate.

Una reazione improvvisa che ha portato alla denuncia presso i carabinieri locali