Dolore e lacrime per Gianluca De Santis, il poliziotto morto nello scontro in strada

Dolore e cordoglio per Gianluca De Santis, il poliziotto morto nello scontro in strada

Gianluca aveva 42 anni, viveva in zona Vescovio.  Era un romano DOC, Gianluca che ci ha lasciato due giorni fa in un incidente in tangenziale

LEGGI ANCHE: Scontro frontale in tangenziale fra auto e moto, morto il poliziotto Gianluca De Santis

De Santis lascia una moglie e due figli di 6 e 14 anni. Figli che amava alla follia, raccontano amici e colleghi.

Era un poliziotto molto apprezzato nell’ambiente romano.
In forza alla squadra mobile da anni, sezione omicidi, aveva il grado di Ispettore.

Risultati immagini per gianluca de santis poliziotto

 

L’altra sera sul luogo dell’incidente mortale sono accorsi decine di poliziotti e funzionari. Scene di commozione profonda.

Il capo della squadra mobile, Luigi Silipo si è recato sul posto così come il vice dirigente Andrea Di Giannantonio che l’aveva avuto come suo uomo alla Omicidi.

Non mi sembra vero – dice disperato un amico e collega -. Proprio l’altra mattina abbiamo preso il caffè insieme in Questura. Lui calmo e buono come sempre“.

Ancora sconvolti per la morte del collega, centinaia sono stati i messaggi di cordoglio e vicinanza alla famiglia di Gianluca De Santis.

In tutti questi un ricordo unanime di un ragazzo buono, sempre sorridente ed orgoglioso di indossare la divisa da poliziotto.

“Un ragazzo dolcissimo, un sorriso pulito. Riposa in pace dolce collega” ed ancora, riporta RomaToday

 

Risultati immagini per gianluca de santis poliziotto

 

Un poliziotto che alle Volanti sapeva indossare la divisa con tanta fierezza poi alla Squadra Mobile un ottimo investigatore. Quello che rimmarà per tutti noi è quel sorriso, quel suo modo gentile di salutarti, il suo modo affettuoso di rapportarsi, un buono”.

E ancora “Ricoderò i suoi occhi azzurri sempre gentili un poliziottio esemplare ed un padre e marito modello. Rip collega”.