Dolores O’Riordan, i social piangono la cantante dei Cranberries: “Con lei se ne va l’adolescenza”

Dolores O’Riordan, i social piangono la cantante dei Cranberries: “Con lei se ne va l’adolescenza”

La notizia rimbalza nei cinguettii sui social che diventano una tempesta di ricordi.

Le bacheche facebook si riempiono di frasi, foto, canzoni.

Instagram è una grande e grossa celebrazione unica: tutti piangono Dolores O’Riordan, indimenticabile voce dei Cranberries, morta all’improvviso a 46 anni mentre si trovava a Londra per registrare con la band.

Con Dolores, scrive il Messaggero, se ne vanno “i pomeriggi delle superiori in cui si faceva finta di studiare e invece si ascoltavano i Cranberries”,

E' morta Dolores O'Riordan: la cantante dei Cranberries, voce simbolo degli anni Novanta

i “lenti ballati con il cuore in gola e le mani sudate, gli occhi chiusi e le labbra appoggiate a caso”, i ricordi degli interrail con le sue canzoni come colonna sonora.

I quarantenni di oggi, eterni adolescenti degli anni ’90 – quando non c’era un walkman su cui Zombie non risuonasse ad altissimo volume – invadono Twitter con i loro ricordi al grido di «non può essere vero, con i Cranberries ci siamo cresciuti”.

Ancora una morte choccante dunque, Dopo Prince, David Bowie, dopo George Michael, solo alcune delle icone della musica mondiale venute a mancare con enorme sofferenza.

E Dolores, come loro ha lasciato orfani un po’ tutti.

Qualcuno non ha parole e condivide le note della propria canzone preferita, quella che più ha lasciato il segno: Linger, Dream, Salvation, Ode to my family.

Risultati immagini per dolores

“Avevo 10 anni e non capivo una parole di inglese, ma quella voce mi ha graffiato al primo ascolto”, ricorda un fan sul Messaggero. “Ora questo Blue Monday – si lamenta un altro – è diventato davvero il giorno più triste dell’anno”.