Roma, Ponte della Magliana allarme della Sapienza “Rischio crollo: va chiuso”

Roma, Ponte della Magliana allarme della Sapienza “Rischio crollo: va chiuso”

E’ un allarme che fa venire i brividi quello lanciato dalla facoltà di Ingegneria della Sapienza e ripreso da Repubblica

Il quotidiano infatti spiega che in un convegno tenutosi qualche settimana fa, dicembre scorso, alcuni professori e il preside della facoltà,

Antonio D’Andrea, si sono riuniti per parlare dei ponti storici della città

 

{}
FOTO: REPUBBLICA

 

Il ponte della Magliana è a rischio. O meglio “a rischio è l’incolumità dei cittadini che lo percorrono”.

Tra i relatori nomi davvero illustri: da Salvatore Perno ad Achille Paolone e Franco Purini.

Durante il convegno si è parlato molto del caso. Per l’accademico Remo Calzona, ordinario di Tecnica della Costruzioni dell’Ateneo dal 1978, il ponte sarebbe insicuro.

Per dimostrarlo, racconta Repubblica – ha presentato una relazione di una quarantina di pagine piene di algoritmi, fisica e storia.

Non c’è bisogno di essere ingegneri per comprendere le conclusioni sullo stato di salute di un ponte sul quale, ogni anno, passano più di venti milioni di persone.

“La gravità dello stato di conservazione – riporta ancora Repubblica –

e la decadenza delle caratteristiche meccaniche e fisiche dei materiali per effetto di fatica impongono che venga valutata con grande attenzione la messa fuori servizio dell’opera,

 

{}
FOTO: REPUBBLICA

 

questione questa da prendere in conto perché il ponte della Magliana, con i suoi 70 anni di vita, è fuori dalla vita di servizio di 50 anni prevista dalle norme tecniche attuali”.

Per il professor Remo Calzona dunque non esisterebbero soluzioni alternative: il ponte non può essere restaurato.

Deve essere chiuso perché ne va delle sicurezza di chi lo percorre.