Video – Operazione della Polizia contro la mafia cinese. LE IMMAGINI

“Se andate verso la mia corrente vivrete, se andrete contro la mia corrente, morirete!” questo è il sinistro biglietto da visita con cui il responsabile di un’associazione a delinquere cinese si è presentato ad una riunione di affari per una fusione di società.

Una delle tante frasi di cui l’uomo si è poi vantato al telefono mentre veniva intercettato dalla Polizia nel corso dei sette anni di indagine. Finalmente la conclusione dell’attività con l’operazione “China Truck” diretta dalla Direzione distrettuale antimafia di Firenze.

In carcere 33 persone mentre altre 21 sono indagate in stato di libertà. L’organizzazione di carattere internazionale si occupava principalmente della gestione in regime di monopolio del trasporto su strada della merce di origine cinese o prodotta in Italia da cittadini cinesi.

Gli investigatori sono stati in grado di documentare l’evoluzione dell’associazione che, da Prato, aveva esteso la propria influenza a Firenze, Roma, Milano, Padova e Pisa, sino a varcare i confini nazionali e arrivando in Francia e Spagna.

IL VIDEO DELLA POLIZIA DI STATO