Era su un treno diretto verso Roma, arrestato latitante ricercato per omicidio

Era sul treno, diretto a Roma. Un latitante ricercato per omicidio è stato arrestato sul regionale dalla polizia postale di Roma. Ycef Tariq, algerino di 32 anni, era ricercato per l’omicidio di un connazionale, avvenuto in seguito a una rissa l’11 settembre scorso a Cenon, in Francia.

Secondo quanto riportato dal Messaggero quest’oggi, le autorità francesi avevano informato i colleghi italiani sulla possibile presenza in Italia dell’algerino. A tradire l’uomo sono state le tracce informatiche lasciate accedendo  al proprio profilo Facebook attraverso la rete wi-fi pubblica di una nota libreria di Milano. A ricostruirle, gli operatori della Polpost capitolina su delega della locale Procura della Repubblica.

Individuata la zona dove l’uomo si muoveva con maggiore frequenza, gli investigatori hanno seguito gli  spostamenti attraverso lo smartphone.

Così gli investigatori della polizia postale sono riusciti a localizzarlo sul treno regionale Firenze– Roma e lo hanno arrestato nella stazione di Orte, per evitare che, una volta giunto a Roma, potesse dileguarsi. Adesso è ora in attesa dell’estradizione verso la Francia.