Lutto in Polizia: grave malore, Massimo Caporali se ne va a soli 52 anni

Poliziotto di 52 anni della questura stroncato da un infarto nell’agriturismo

Cessapalombo – E’ stato stroncato da un improvviso malore Massimo Caporali, impiegato della questura di Macerata

L’uomo è morto ieri pomeriggio a San Ginesio, nella struttura dove il cinquantenne abitava dopo aver perso la propria casa a Cessapalombo a causa del sisma.

Lo racconta il Corriere Adriatico. Caporali, 52 anni, originario di Ostia era sposato e padre di due figli

Caporali, racconta il quotidiano, non perdeva una partita della Palombese, squadra che milita in terza categoria.

“Sempre presente come accompagnatore e guardalinee, non perdeva mai l’occasione per creare entusiasmo nel gruppo. Proprio questo pomeriggio la squadra avrebbe dovuto giocare una partita a Colbuccaro,

ma il match è stato rinviato per il lutto che ha colpito la società sportiva.

Un dramma che ha sconvolto l’intera cittadina, già smembrata a causa del sisma.

 

Ieri sera la notizia della morte di Massimo Caporali si è diffusa velocemente tra i suoi conoscenti e tra i giocatori della sua squadra che hanno subito deciso di trovarsi questo pomeriggio alla sala del commiato Terra Coeli di Tolentino per salutare Caporali con la divisa della Palombese.

Un tragico destino, quello di Massimo Caporali, che giovedì scorso aveva condiviso sul suo profilo Facebook la notizia di un poliziotto morto vicino Roma, proprio a causa di un malore.”