“Stanno girando per appartamenti con la scusa di misurare le polveri sottili”: NON CONDIVIDETE

Avvisa ancora una volta la Polizia Postale

Questa falsa notizia, ormai datata, ancora è molto condivisa sulla rete.

Evitiamo di viralizzare notizie infondate e allarmistiche

La bufala è ben spiegata da un noto sito antibufale, che ringraziamo.

La falsa notizia, risalirebbe, secondo quanto risulta, addirittura a metà 2017

“Oggi si resuscitano i morti, perché i viralizzatori hanno aggiornato il messaggio aggiungendo pericolosamente la foto di un tesserino ASL esibendo volto e generalità di una persona:

La foto è in circolazione su WhatsApp ed è allegata a questo testo:

Stanno girando per appartamenti con la scusa di misurare le polveri sottili…. Non aprite sono armate. Sono due donne con tesserino dell’ASL. Condividete, copia e incolla massima diffusione.

Il nostro consiglio è fermate ogni condivisione, perché vi ricordiamo che la bufala ha un profilo legale e dunque delle conseguenze che vi si potrebbero ritorcere contro.

Perché diciamo questo? Semplice: non avete prove sulle responsabilità di questa donna. No, non le avete, anche se diventate rossi in viso.

Continuando a condividere questo messaggio che la riguarda, piuttosto, rischiate una denuncia per diffamazione, perché questa donna potrebbe essere innocente.

Considerando, inoltre, che tale tipo di messaggio era già presente nella rete nel 2017 e non ha mai trovato conferme – nessuna denuncia presentata ai Carabinieri,

nessun avviso da parte delle autorità o delle istituzioni, et cetera – è inutile insistere allegando la foto di un tesserino per cercare credibilità”