Bimba di 17 mesi picchiata dal padre ubriaco, è grave: “Non smetteva di piangere”

Firenze, il padre ubriaco picchia
la figlia di 17 mesi: arrestato

Fratture a due costole e lesioni a un timpano. E’ questo il risultatyo di un violento pestaggio ai danni di una bimba piccolissima, solo 17 mesi, da parte di suo padre

La bimba è stata ricoverata all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze

Secondo quanto ricostruito sarebbe stata picchiata dal padre, 48enne, albanese, portato in caserma dai carabinieri per accertamenti.

Secondo i militari, l”uomo, ubriaco, trovandosi solo con la piccola a casa, l’avrebbe schiaffeggiata ripetutamente. L’episodio sarebbe avvenuto nel pomeriggio di ieri a Firenze in un’abitazione di piazza della Libertà, zona centrale.

È stata la madre della bambina ad accorgersi che qualcosa non andava. La donna, che ha chiamato il marito, si era accorta che l’uomo aveva bevuto e che si era lamentato della piccola che stava piangendo.

A dare l’allarme però è stata una zia dopo che la madre, fuori casa, le aveva chiesto aiuto avendo capito dalla voce che era ubriaco.

Al suo arrivo la donna ha trovato la piccola col volto tumefatto per le botte. La bambina è stata portata d’urgenza al Meyer, dove è stata sottoposta ad una tac.

La posizione dell’uomo è ora al vaglio dei militari.

Il caso della bambina è stato preso in carico del gruppo Gaia del Meyer, un equipe di specialisti, tra cui pediatri, psicologi e neuropsichiatri infantili, che interviene nei casi di sospetti maltrattamenti su minori.