“Aiutateci a trovarla: la nostra Sara è a Venezia”: l’appello della famiglia è disperato

Appello della famiglia: “La nostra Sara è a Venezia, aiutateci a ritrovarla”

Sara, 14 anni, da giovedì non dà più notizie di sè ai genitori e loro si rivolgono al gazzettino, che riporta quanto segue

Sara, 14 anni: il suo cellulare è però sempre stato agganciato da una cella di Venezia, zona Sant’Elena, fin da giovedì sera. Per tutta la giornata di venerdì è risultato spento.

Le ricerche della giovane, coordinate dai carabinieri, si sono concentrate sulla capoluogo, dove la ragazza si sarebbe diretta da Pieve di Cadore, la cittadina dove vive e va a scuola. Le famiglie Zavarello e Di Cinque lanciano appelli via social per ritrovarla.

“È a Venezia – conferma uno zio della ragazza – Il cellulare è stato agganciato in lagina e lei è stata ripresa dalle telecamere della stazione Santa Lucia. È poi entrata nel negozio Tiger ed è uscita dalla stazione. Non sappiamo se ha viaggiato in compagnia, nelle immagini di videosorveglianza è da sola”.

Ciò che si sa è che poco prima di allontanarsi dal Cadore aveva manifestato l’intenzione di visitare la mostra “Venice Secrets: Crime & Justice”: è lì che i familiari si sono diretti venerdì, chiedendo aiuto. La ragazza si sarebbe allontanata da casa vestita di nero con uno zainetto dello stesso colore.

I carabinieri, così come le altre forze dell’ordine, sono allertati e sono alla ricerca.

Risultati immagini per sara zavarella

«Sara ama Venezia, ne è innamorata – aggiunge ilo zio – Ci viene spesso, si potrebbe essersi rifugiata in qualche luogo da cui è stata attratta. Non sappiamo, però, di amici in città».

È stata anche vista, Sara, in stazione a Calalzo, giovedì pomeriggio.

Le telecamere di videosorveglianza installate nell’edificio l’hanno immortalata mentre si aggirava nell’atrio davanti alle macchinette automatiche che rilasciano i biglietti.

L’orologio appeso alla parete indica le 15. Il fotogramma successivo la individua vicino ai binari, intenta a salire sul treno delle 15.28.

In serata il suo cellulare è stato agganciato da una cella in zona Sant’Elena, a Venezia, dunque ben distante dalla stazione.

Ecco i numeri da chiamare per fornire informazioni: 
329 9610013
339 7555949
339 2832929