Rischia di morire dopo essersi strappato una pellicina vicino all’unghia

Si strappa una pellicina al lato di un’unghia: 28enne rischia di morire

Strappa una pellicina dal dito e rischia la vita, è una storia assurda accaduta in Gran Bretagna e riportata da Alessia Strinati su Il Gazzettino

“Moltissime persone hanno il vizio di mordersi e mangiare unghie e pellicine della mani, ma nessuno penserebbe mai di rischiare la propria vita per questa mania, sebbene poco igienica, certo non pericolosa.

Un papà di 28 anni, invece, si è dovuto ricredere, dopo essersi salvato quasi per miracolo da una forte infezione.

Luke Hanoman, 28enne padre di due bambini, originario di Birkdale, a Southport, aveva strappato una pellicina vicino l’unghia.

La zona si era arrossata, ma non aveva prestato attenzione a quel singolo episodio, con il passare dei giorni l’area è diventata sempre più rossa e gonfia e sono comparsi dei sintomi simili a quelli influenzali.

Luke ha iniziato ad avere la febbre, a sentirsi stanco e nel giro di due settimane era notevolmente peggiorato.

A quel punto il giovane ha deciso di andare in ospedale dove però i medici lo hanno ricoverato con urgenza.

«Ricordo di essermi risvegliato in ospedale con una flebo attaccata al braccio.

Il mio corpo era ricoperto di puntini rossi e la mia temperatura era molto alta, segno che c’era un’infezione in atto», ha raccontato il 28enne al Mirror.

Si strappa una pellicina vicino all'unghia: 28enne rischia di morire

Secondo i medici Luke aveva una sepsi in corso, una gravissima infezione che avrebbe anche potuto ucciderlo. Il dottori lo hanno tenuto in osservazione e sottoposto a una cura antibiotica per diversi giorni.

Fortunatamente oggi l’uomo è guarito e fuori pericolo ma ha voluto raccontare la sua storia per mettere in allerta chi, come lui, ha questo vizio, spiegando che secondo i medici che lo hanno curato la sua guarigione è stata un vero miracolo. “