Firenze, via dall’Arma i due Carabinieri accusati di violenza sessuale su due studentesse americane

Marco Camuffo e Pietro Costa, i due carabinieri accusati di violenza sessuale nei confronti di due studentesse americane a Firenze, sono stati destituiti dall’Arma.

La decisione è stata notificata nel pomeriggio di ieri dal Ministero della Difesa su proposta del Comando generale dell’Arma dei Carabinieri ed è arrivata a termine dell’indagine disciplinare avviata dopo la denuncia delle due giovani che hanno accusato i due militari di averle violentate nella notte tra il 5 e il 6 settembre.

L’Arma dei carabinieri ha quindi infine deciso di destituire i due militari accusati da due studentesse americane di violenza sessuale. L’episodio nella notte dello scorso 7 settembre a Firenze.

I due carabinieri hanno incontrato le giovani americane nella discoteca Flo, a Piazzale Michelangelo, poi si sono offerti di accompagnarle a casa visto che non ci sarebbero stati taxi disponibili.

 

Firenze, via dall'Arma i due carabinieri accusati di violenza sessuale su due studentesse americane

 

La violenza sarebbe avvenuta nel palazzo che ospitava la casa delle studentesse, in Borgo Santissimi Apostoli, in pieno centro di Firenze.

Oltre che di violenza sessuale, i due carabinieri sono anche accusati dalla Procura militare di Roma di concorso in violata consegna continuata e aggravata e di concorso in peculato militare aggravato