Provano a rapinarlo, ma l’automobilista è un poliziotto e li arresta

Tamponano automobilista e provano a rapinarlo, ma è un poliziotto e li arresta. Lo racconta RomaToday

Roma – Libero dal servizio, un agente della Polizia di Stato, si trovava a bordo della propria autovettura quando all’improvviso è stato tamponato da un altro veicolo con due persone a bordo.

Sceso dalla vettura per constatare il danno subìto, il conducente dell’altro mezzo, ha tentato di riprendere la marcia per allontanarsi.

A quel punto il poliziotto si è avvicinato e, mostrando il tesserino di appartenenza si è qualificato.

 

 

L’altro improvvisamente, gli ha strappato di mano il portafoglio tentando di asportarglielo. E’ accaduto ieri sera sulla via Prenestina, nel territorio del VI Municipio delle Torri.

Rapina dopo il tamponamento

Durante il tentativo di bloccare i due malviventi, il poliziotto è stato aggredito con un pugno al volto.

Grazie anche all’intervento di altre pattuglie del Reparto Volanti e del commissariato Prenestino, i due malviventi sono stati bloccati.

Identificati per due cittadini ucraini di 33 e 40 anni, sono stati accompagnati negli uffici del commissariato Casilino dove sono stati arrestati per tentata rapina in concorso e resistenza a pubblico ufficiale.