Napoli, 15enne si suicida al Centro Direzionale: aveva paura di essere bocciata

Napoli. Ancora dolore e disperazione per la 15enne – le cui generalità non state diffuse ancora – che nel tardo pomeriggio, verso le 17 e 30, si è lanciata dal quindicesimo piano di un grattacielo del Centro Direzionale. – da Teleclubitalia.it

Un volo di 35 metri, che non le ha lasciato scampo. La 15enne è morta sul colpo. Dalle poche informazioni trapelate, la ragazza era studentessa dell’Istituto Tecnico Economico Statale Enrico Caruso, nei pressi del Corso Malta, a Napoli.

Ancora sconosciuti i motivi che l’hanno spinta a compiere il folle gesto.

Stando ad alcune indiscrezioni, la 15enne avrebbe messo fine alla sua giovane vita a causa di una paura che l’attanagliava da tempo: essere bocciata al liceo che frequentava.

Si tratta però di voci, che soltanto in seguito alle indagini potranno essere confermate.

Intanto in queste ore è comparso un messaggio di una professoressa dell’istituto.

“Da qualche ora i messaggi su Whatsapp si stanno susseguendo. Un vortice di sentimenti mi assale, senso di impotenza, sconfitta. […] Questo gesto così estremo è doloroso e straziante.

Ragazzi e ragazze, qualunque problema avete, parlate. Non tenete tutto dentro, parlare aiuta ad esorcizzare il male“.