Dà in escandescenze senza apparente motivo e prende a sberle e calci i poliziotti

Dà in escandescenze fuori dalla metro in Centrale, poi prende a calci gli agenti: arrestato

Arrestato nella serata di Lunedì un 28enne senegalese con l’accusa di resistenza e lesioni
L’allarme è scattato poco dopo le nove di sera, lanciato da un pendolare il quale entrando in metropolitana si è trovato davanti una scena sconcertante: il giovane stava dando in escandescenza, urlando e spaventando i passanti

Il passeggero si è quindi rivolto prima a due dipendenti atm che hanno tentato di far ragionare il senegalese, per poi, successivamente chiedere aiuto alla Polizia

Neanche l’intervento degli agenti però sembra esser servito a qualche cosa. Neppure i poliziotti infatti sono stati risparmiati dalla follia del 28enne, che li ha aggrediti a calci e pugni per cercare di sfuggire al controllo.

Il suo tentativo, però, è fallito e alla fine – anche grazie alle due guardie Atm – il 28enne è stato arrestato.