Mozzarella Mukki, il lotto ritirato: trovati due aghi dentro a una confezione

Aghi da cucito nella mozzarella Mukki. Denuncia a Firenze. Avviato il ritiro dagli scaffali. Indagini in corso

Due aghi da cucire sono stati trovati dentro a una mozzarella venduta in un supermercato di Firenze, a via Masaccio. Una scoperta terrificante, quella del cliente, che una volta arrivato a casa, poco prima di mangiarla, si è accorto del doppio corpo estraneo.

La confezione non presentava buchi, dunque gli aghi non possono essere stati inseriti dall’esterno.

Il lotto del latticino, dunque, è stato ritirato dal commercio: secondo quanto emerso dalle verifiche dei militari, appartiene a un lotto di 3,840 mozzarelle prodotte dalla Mukki, stabilimento di Novoli a Firenze.

 

 

Di queste, 600 erano state distribuite da Esselunga e sono state già ritirate dal commercio. Le restanti 3.240 erano state distribuite ad altri rivenditori e sono state parimenti richiamate.

Valcolatte in una dichiarazione rilasciata a Il Fatto Alimentare precisa che “non sussisterebbero possibilità affinché un oggetto così estraneo alla filiera della mozzarella possa finire dentro ad una confezione“. Mukki è comunque in contatto con Nas dei Carabinieri e Asl, per collaborare al fine di un chiarimento il più possibile veloce e approfondito. Vi terremo aggiornati.