Melegatti, asta deserta: addio al marchio storico

Lo scorso maggio era stato dichiarato il fallimento, nessuno si è fatto avanti per rilevare il gruppo

Addio a Melegatti, storico marchio del pandoro brevettato a Verona. Per il primo Natale negli ultimi 124 anni, sotto gli alberi di luci e colori non vedremo il logo del gruppo, il cui fallimento era stato dichiarato lo scorso maggio.

L’asta per rilevare l’azienda è infatti andata deserta: nessuno si è fatto avanti. Nonostante i gruppi interessati non mancassero, alle 12 del 27 luglio – orario e data di scadenza per le offerte – nessuna proposta è stata presentata.

Come riporta L’Arena, il tribunale adesso potrebbe dare il via libera a una nuova asta, ma se questo non dovesse succedere si dovranno seguire i tempi della procedura fallimentare, la verifica dello stato passivo, il programma di liquidazione e la vendita.

Risultati immagini per pandoro melegatti

 

Tempi indubbiamente lunghi. Per l’azienda che dal 1984 produce i pandori che a Natale troviamo sulle nostre tavole è così svanita la speranza di far ripartire lo stabilimento di San Giovanni Lupatoto e avviare la campagna natalizia.

I dipendenti – Ultimamente, nell’azienda lavoravano 11 dei 50 dipendenti. Anche i pochi rimasti temono la cassa integrazione; la loro sorte è legata indissolubilmente a quella dell’azienda.