Choc a Terni: neonato abbandonato in una busta di plastica, ritrovato morto

Macabro ritrovamento avvenuto a Terni nei pressi di un supermercato in zona Borgo Rivo, nella serata di giovedì.

Grazie alla segnalazione di una cliente, che stava raggiungendo la propria vettura parcheggiata nell’area di sosta del centro commerciale, è stato possibile ritrovare il corpicino di un neonato. Il piccolo è stato rinvenuto abbandonato come un rifiuto all’interno di una busta di plastica, adagiata nei pressi di una siepe.

I presenti hanno allertato immediatamente il 118, ed in breve è giunta un’ambulanza sul posto. I soccorritori hanno provato in ogni modo a rianimare il neonato ma ogni tentativo è risultato vano.

L’esame autoptico, disposto sul corpicino, dovrà chiarire anche se il piccolo era già morto al momento del rinvenimento oppure se è spirato poco dopo. L’unica cosa certa, come segnalato dal medico legale, è che il bimbo era stato partorito poco tempo prima.

Insieme alle vetture di soccorso sono arrivate anche 3 pattuglie della squadra mobile, per effettuare i primi rilievi e le prime indagini e per chiedere qualche chiarimento ai testimoni presenti sul posto.

Il passo successivo sarà quello di acquisire le immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza collocate all’esterno del supermercato, che potrebbero aver immortalato dei dettagi preziosi ai fini dell’indagine, condotta dal vicequestore Petitti.