Terremoto, torna a tremare la terra nel Sud Italia: due scosse a distanza ravvicinata nel catanese

Due lievi scosse di terremoto sono state registrate dall’Ingv, nella notte, in Sicilia.

La prima scossa ha avuto una magnitudo 2,1 ed è avvenuta nel catanese: i comuni più vicini all’epicentro sono stati Militello in Val di Catania, Scordia e Palagonia.

L’altra scossa, delle ore 3,02, ha avuto una magnitudo 2 ed è avvenuta in mare, al largo della costa palermitana.

Da qualche giorno non si registravano movimenti interessanti, mentre lungo tutto il corso di Agosto, la terra ha tremato per tutto il centro Italia, con particolare attenzione a Marche, Abruzzo e Molise.

Tra gli episodi da ricordare, le magnitudo oltre i 3 punti nella provincia di Campobasso a fine Agosto.

Per diversi giorni, quotidianamente in Molise sono state avvertite scosse di terremoto dalla popolazione, portati letteralmente limite della sopportazione.