Lancia la spazzatura dallʼauto, il sindaco le riporta il sacco a casa. Poi scatta la multa salata

 

Ha annotato il numero di targa per far fare l’accertamento al vigile del paese che ha quindi individuato nome, cognome e indirizzo.

Una donna di Resana, altro piccolo Comune della confinante provincia di Treviso.

Il sindaco ha caricato il sacco nel bagagliaio della sua Fiat Idea e si è messo in viaggio

digitando sul navigatore il domicilio della donna in questione che ora rischia una multa dai 60 ai 1.200 euro.

“Non sarò tenero. Mi ci rifaccio l’asfalto con l’inciviltà di questi personaggi”. Tradotto: con l’incasso delle sanzioni riasfalto le strade del paese.