Facebook, attenzione al messaggio che ci invita a inoltrare richieste di amicizia: è una truffa

permettendo al pirata digitale d’intromettersi nel device per rubare foto e informazioni personali. Poi la vera sofisticazione. Viene creato un secondo profilo, clonando quello reale.

Un vero e proprio furto d’identità che consente di inviare richieste di amicizia ai veri amici di quel profilo, perpetuando la catena dei messaggi, dunque la truffa, per un numero indefinito di volte.

Da Facebook, però, l’allarme viene sminuito in quanto i tecnici della piattaforma, non avrebbero registrato un significativo aumento di account clonati.

Ma la cosa migliore da fare – avvisano – è eliminare questi tipi di messaggi, soprattutto se usano un linguaggio simile all’esempio sopra citato e segnalare l’accaduto a Facebook, accedendo all’apposita sezione.