Nel tempo libero, questo anziano di 86 anni fa regali ai bambini terapia intensiva

Il lavoro di questo straordinario nonno sta letteralmente spopolando sui social, coinvolgendo soprattutto i genitori ed i parenti dei piccoli che sono ricoverati all’Hospital di Atlanta, dove in media oltre 2000 bambini l’anno sono ricoverati. Significa molto per noi perché questo è il nostro secondo periodo di terapia intensiva”, ha detto Doug Bunt, il padre di uno dei bambini. “Abbiamo una figlia di 5 anni che ha trascorso 54 giorni in ospedale. È bello sapere che ci sono altre persone che stanno pensando al benessere di questi bambini, i nostri bambini. Perchè di questo si tratta, il pensare e fare qualcosa per persone, soprattutto piccole, già messe a dura prova dalle sfide della vita. ”

“Quando portiamo questi semplici regali gli occhi dei nostri piccoli pazienti si rallegrano” dice Linda Kelly, responsabile del reparto. Moseley è decisamente soddisfatto di tutto questo. “Quando qualcuno apprezza qualcosa che fai, ti fa sentire bene, ed ora che sono diventato più bravo sarò in grado di farne ancora di più” ha detto. Pensate che anche in Italia la notizia del nostro simpatico nonno ha raggiunto orecchie attente, e l’associazione ” Cuore di maglia” che riunisce oltre 1000 volontari si sta prodigando per seguire l’esempio di Ed.