Alaska, forte sisma di magnitudo 6.7 ad Anchorage: voragini per le strade e panico tra la gente

Un forte terremoto, di magnitudo 6.7, è stato registrato ad Anchorage, la città più grande dell’Alaska. La terra ha tremato alle 18:29 (ora italiana) a una profondità di 20 chilometri. In seguito al sisma è stata diramata un’allerta tsunami per la costa meridionale dell’Alaska, successivamente revocata. Sui social network sono state diffuse immagini di voragini in strada e danni estesi agli edifici. Al momento non si registrano vittime e feriti.

Una foto mostra una voragine in una strada con un’auto rimasta sospesa, un’altra gli scaffali crollati all’interno di un negozio e di un supermercato, un’altra ancora mostra danni al soffitto di una scuola superiore di Anchorage, mentre circolano le scene di panico e della gente in fuga durante la scossa. Le autorità avevano chiesto ai residenti di ripararsi in zone alte dopo l’allarme tsunami, poco dopo revocato.