Adriana Maria Cammi, chi è la prima poliziotta a dirigere la “Celere”


“Sono soddisfatta di ricevere questo premio perché è un riconoscimento all’incarico che ho ricevuto, un incarico che ha ricevuto una donna. Ed è un elemento importante: l’ultimo ufficio della polizia che era rimasto prerogativa maschile è stato aperto alle donne”, ha detto ai giornalisti prima della cerimonia la dottoressa Cammi. “Quello di Adriana Maria Cammi è un curriculum straordinario – ha aggiunto Caterina Montaldo – un esempio speciale di coraggio, forza, determinazione nello studio e nella formazione, nell’affrontare percorsi professionali e carriera in un ambiti ritenuti quasi impossibili per le donne e che ci conforta nel nostro impegno per il riconoscimento delle pari opportunità a tutti i livelli”. (SardiniaPost)