La telecamera che spia nelle auto: il cellulare alla guida non si sfugge più. È multa certa

Le telecamere più sofisticate al mondo sono in grado di catturare gli automobilisti che usano il cellulare anche di notte, in condizioni meteorologiche avverse o con velocità fino a 300 chilometri all’ora.

La tecnologia utilizza un sistema di sensori basato su un radar che rileva automaticamente i veicoli e registra i dati, compresi foto e video ripresi attraverso il parabrezza dell’auto. I dati vengono prima analizzati da un’intelligenza artificiale, poi trasmessi a una persona per la revisione finale. Durante il periodo di test di ottobre, oltre 11 mila autisti sono stati fotografati mentre usavano il cellulare alla guida.